Clorofille:

Le clorofille sono pigmenti verdi presenti nelle membrane dei cloroplasti  delle piante e delle alghe.

Per mezzo delle clorofille a e b e di altri pigmenti accessori (carotenoidi, ficoeritrina, ficocianina), le piante e le alghe eucariote possono utilizzare l'energia della luce solare per la biosintesi dei glucidi e di tutti gli altri composti organici (fotosintesi).

Esistono altre forme di clorofilla in numerosi batteri. Le alghe verdi-azzurre possiedono solo la clorofilla a.

Le clorofille differiscono fra loro per la presenza di radicali diversi legati all'anello porfirinico, al cui centro presente un atomo di magnesio, come si vede nel modello qui a lato